LE PIGOTTE STORICHE

Nel corso degli anni la Pigotta si è resa protagonista di numerose iniziative divenute ormai storiche.
Dall’alta moda al teatro, dallo sport al mondo dell’arte, la famosa bambola di pezza dell’UNICEF ha portato il valore della solidarietà negli ambiti più diversi a testimonianza del fatto che non esiste confine alla creatività e all’originalità se il fine ultimo è quello di permettere ad un bambino di crescere e sperare in un futuro migliore.

cucitura

LA PIGOTTA PARTECIPA AD EXPO MILANO

pigotta-expo-min

La Pigotta è stata protagonista durante la kermesse di Expo 2015 a Milano. La famosa bambola di pezza, vestita con i colori della frutta e della verdura per ricordare, a grandi e piccini, le regole che sono alla base di una sana e corretta alimentazione fondamentali per la crescita equilibrata di un bambino.
Le Expo Pigotte sono state in mostra a luglio e a ottobre 2015 presso Palazzo Italia e sono state protagoniste di numerosi laboratori creativi per bambini legati al tema della malnutrizione.

cucitura

LE PIGOTTE DELL’UNITÀ D’ITALIA

pigotta-italia-min

Nel 2012, in occasione dell’anno europeo del volontario e delle celebrazioni dei 150 anni dell’unità del nostro paese, i Comitati provinciali dell’UNICEF hanno raccontato con immagini fotografiche la storia di una bambola di pezza che salva la vita ai bambini più poveri del mondo e del suo legame con le tradizioni e il patrimonio della nostra Italia.
È nata così la pubblicazione “PIGOTTE D’ITALIA”, un libro fotografico che celebra la bambola di pezza più famosa del nostro Paese nei suoi diversi luoghi di origine. 59 scatti di Pigotte riprese nei luoghi più rappresentativi d’Italia sono l’emblema dell’impegno di chi crede che salvare la vita dei bambini sia possibile anche con una semplice bambola di pezza.

cucitura

LE GREEN PIGOTTE MAXI BAMBOLE REALIZZATE CON MATERIALI DI RICICLO

green_pigotta-min

Nel 2010 è stata realizzata una collezione speciale della celebre bambola di pezza simbolo dell’UNICEF, le Green Pigotte.
Le Green Pigotte sono maxi bambole realizzate con materiali di riciclo nei laboratori per bambini e famiglie di Explora, il Museo dei Bambini di Roma, e del MuBa, il Museo dei Bambini di Milano.
L’iniziativa è stata ideata per sensibilizzare l’opinione pubblica alla difesa dei diritti dei bambini e alla promozione di una nuova cultura della sostenibilità ambientale e del riciclo.

cucitura

LA PIGOTTA OLIMPICA

olimipica-min

È nel 2006 che la Pigotta conquista le vette innevate piemontesi in occasione delle Olimpiadi Invernali di Torino.
Bellissime e sportive, le Pigotte realizzate dall’Istituto Europeo di Design di Torino e dalle volontarie del Comitato provinciale per l’UNICEF di Torino, hanno volato, pattinato, danzato e sciato sulle nevi piemontesi rappresentando le discipline olimpiche e paralimpiche.
Sono state le testimonial di una campagna di raccolta fondi realizzata in collaborazione con RAI Sport che ha permesso all’UNICEF di raccogliere oltre mezzo milione di euro.

cucitura

ARTISTI DI PIGOTTA

pigotta-art-min

Pittori di fama internazionale hanno creato, nel 2005, dipinti ispirati alla famosa bambola di pezza, trasformandola, di fatto in una vera e propria opera d’arte. Parliamo dell’iniziativa realizzata per l’UNICEF “Artisti di Pigotte” nell’ambito della quale 33 artisti hanno dedicato il loro estro e i loro colori alla Pigotta dando vita ad una collezione davvero unica.
La bambola bianca e senza volto è stata la musa e il soggetto per i dipinti degli artisti tra cui Davide Benati, Pier Paolo Calzolari, Gianni Dessi, Omar Galliani, Franco Guerzoni, Polly Hope, Carmen Gloria Morales, Graziano Pompili, Beverly Pepper, per citarne alcuni.
Questi 33 pezzi unici, sono stati poi “adottati” da persone desiderose di unire il proprio impegno a quello dell’UNICEF e degli artisti che gratuitamente hanno aderito al progetto, cui ha collaborato Silvia Evangelisti, direttrice di Arte Fiera Bologna. Le artistiche Pigotte sono state poi esposte il 26 novembre 2005 alla Sala degli Specchi del Teatro Municipale Romolo Valli di Reggio Emilia.

1-min
2-min
3-min
4-min
5-min
6-min
cucitura

LA PIGOTTA ALLA SCALA

alla-scala-min

Preziose, eleganti e raffinate. Così sono le Pigotte realizzate nel 2004 in esclusiva per l’UNICEF dalla Sartoria e dai Lavoratori del Teatro alla Scala di Milano che sono state messe in mostra in Galleria Vittorio Emanuele II nel mese di dicembre dello stesso anno. Le Pigotte liriche, che hanno avuto come testimonial dell’iniziativa l’étoile del Teatro alla Scala e Ambasciatore dell’UNICEF Roberto Bolle, sono state realizzate dalla sartoria e dai lavoratori del Teatro alla Scala.
Bambole uniche che rappresentano i personaggi delle più famose opere liriche, con abiti il cui splendore e il pregio è quello ineguagliabile dei costumi di scena.
È in questo modo che i dipendenti del Teatro alla Scala hanno voluto celebrare la riapertura della sede storica, impegnandosi personalmente e mettendo a disposizione dei bambini di tutto il mondo il loro tempo libero, la loro passione e la grande maestria.

11-min
12-min
13-min
14-min
15-min
16-min
cucitura

LE PIGOTTE DEGLI STILISTI

pigotta-stilisti-min

Nel 2003 la celebre bambola di pezza è approdata nel mondo dell’alta moda. Un’iniziativa di grande successo promossa dal Comitato provinciale per L’UNICEF di Reggio Emilia nell’ambito della quale stilisti di fama internazionale hanno firmato una collezione di Pigotte davvero uniche.
Bambole solidali, eleganti e raffinate, pronte per una sfilata o una mostra in galleria. Sono le Pigotte create da grandi nomi dell’arte e della moda italiana per l’UNICEF: Armani, Prada, Ferrè, Cavalli, Trussardi, Laura Fiume, Omar Galliani e tanti altri. Nel Natale 2003 queste Pigotte d’Autore sono state battute all’asta nel corso di un evento che ha permesso all’UNICEF di vaccinare 2.500 bambini.

21-min
22-min
23-min
24-min
25-min
26-min